Legambiente Marche
 
 
   
 
 
 
home
circoli nelle Marche
diventa socio
appuntamenti
news
comunicati stampa
links amici
 

 
LEGAMBIENTE E IL TERREMOTO
ECOFORUM MARCHE
5x1000 a Legambiente
Convenzione dei Soci di Legambiente
Progetti 8perMille Chiesa Valdese
Life+Trota
RICICLAESTATE MARCHE
GOLETTA VERDE E AREA MARINA PROTETTA DEL CONERO
LEGAMBIENTE E LE SCUOLE
CONSUMO DI SUOLO NELLE AREE COSTIERE
RIDURRE SI PUÒ NELLE MARCHE
GUARDIE ZOOFILE
PULIAMO IL MONDO
COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE
 

 
 
Iscriviti alla mailing list di
legambiente marche onlus
     
e-mail
     
nome
     
Informativa sulla privacy
accetto le condizioni
     
 
 
 
Chi-siamo: aziende e professionisti Area-clienti.com: produzione, vendita e servizi Scrivimi.net: ecommerce, vetrina prodotti, news, comunicati stampa Risparmio energetico Hotel Senigallia Alberghi Senigallia Videosorveglianza


Premiati i comuni della Provincia di Pesaro e Urbino
2012-07-05 15:37:50Premiazione Comuni Ricicloni PU

Pesaro, 5 luglio 2012

Comuni Ricicloni per la Regione Marche 2012
Premiati i comuni della Provincia di Pesaro e Urbino

Sant’Ippolito, Mondavio, San Lorenzo in Campo, Fossombrono e Montecalvo in Foglia superano il 60% previsto dalla legge
Menzioni speciali per i molti comuni che hanno accelerato e creduto nella raccolta porta a porta


Dal 2009 al 2011 la raccolta differenziata in provincia sale del 13,36% portando il territorio al 42,71% di rifiuti differenziati nel 2011

Una provincia che crede e investe sempre di più nella raccolta differenziata dei rifiuti. Questo è il primo risultato della premiazione provinciale di Comuni Ricicloni per la Regione Marche, edizione Pesaro e Urbino.

Dopo la premiazione regionale che ha incoronato i migliori tre di ogni provincia e ha visto vincitori i comuni di Sant’Ippolito (78,17%), Mondavio (73,88%) e San Lorenzo in Campo (66,78%), questa mattina sono stati premiati tutti i comuni virtuosi della Provincia che hanno superato la percentuale del 60% di raccolta differenziata, come previsto dalla legge.
Ricevono il premio anche i comuni di Fossombrone, che raggiunge nell’anno 2011 la percentuale di 66,65%, e Montecalvo in Foglia con il 62,05%.
Questi cinque comuni si divideranno, insieme alle altre 53 amministrazioni delle Marche, il contributo della Regione pari a 107mila euro, da dividere in base alla percentuale raggiunta e il numero di abitanti.

La Provincia di Pesaro e Urbino, dal 2009 al 2011, ha fatto un salto nella raccolta differenziata dei rifiuti, incrementando la raccolta del 13,68%, portando la percentuale provinciale al 42, 71% nel 2011. Inoltre, dal 2010 al 2011, la produzione pro capite di produzione di rifiuti è scesa da 599 kg per abitante a 580. Forte la presenza di centri comunali che oggi sono 12 e 8 centri intercomunali presenti in tutto il territorio provinciale.

Nell’occasione sono stati premiati anche i comuni che si sono distinti nella campagna di sensibilizzazione dei rifiuti urbani promossa dalla Provincia di Pesato e Urbino “Stasera mi butto”. Si aggiudica il primo posto il comune di Serrungarina, seguito da Mondavio e Peglio che si piazza al terzo posto.

Dieci le menzioni speciali consegnate ai comuni della Provincia e una menzione speciale alla Comunità Montana del Catria e Nerone, che raggruppa ben 7 comuni, per aver incrementato la raccolta di oltre il 10% nei primi 5 mesi del 2012 rispetto alla media del 2011. Ricevono il riconoscimento, per premiare il fermento e la vivacità dimostrata nella gestione dei rifiuti, i comuni di Cartoceto, San Costanzo, Serrungarina, Isola del Piano, Saltara, Fano, Pesaro, Urbania, Sant’Angelo in Vado e Petriano, oltre ai Comuni di Cagli, Acqualagna, Apecchio, Cantiano, Frontone, Piobbico e Serra Sant’Abbondio che fanno parte della Comunità Montana.
Montemaggiore al Metauro riceve una menzione speciale perché nell’avvio del sistema di raccolta porta a porta nel bimestre aprile – maggio 2012, ha ottenuto un incremento del 52% di raccolta differenziata.
Queste menzioni sono state consegnate ai comuni per riconoscere la particolare attenzione e convinzione che hanno dimostrato nella gestione dei rifiuti, per incoraggiarli e sostenerli nella prosecuzione della strada intrapresa. Un fermento che dimostra, ancora una volta, di quanto la raccolta differenziata spinta sia l’unica via per gestire al meglio i rifiuti e contribuire alla riduzione della produzione.
Molta strada è stata fatta dai comuni del territorio ma molto resta ancora da fare per arrivare ad una sana e virtuosa gestione dei rifiuti. Innanzitutto è necessario puntare sulla prevenzione e la riduzione dei rifiuti come principale antidoto al problema delle discariche. Inoltre è importante aumentare la quantità e la qualità della raccolta differenziata e, non da ultimo, è necessario introdurre la tariffa nel sistema Marche in modo da premiare i cittadini più bravi e virtuosi nella gestione dei rifiuti e stimolare gli altri.

L’iniziativa è promossa da Regione Marche, Legambiente Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Aset e Marche Multiservizi in collaborazione con Riù con il patrocinio di Anci Marche, Uncem Marche, Conai, Comieco, Cial, Consorzio Italiano Compostatori, Coreve, Ricrea, Corepla e Rilegno.

La premiazione è stata preceduta da una tavola rotonda sul tema della corretta gestione dei rifiuti a cui hanno parte il presidente della Provincia Matteo Ricci; l’assessore all’ambiente della Regione Marche, Sandro Donati; il presidente del circolo Legambiente Il Ragusello di Pesaro, Enzo Frulla; l’assessore all’ambiente della Provincia di Pesaro Tarcisio Porto, il dirigente della PF “Green economy, ciclo rifiuti e bonifiche ambientali della Regione Marche Piergiorgio Carrescia e Massimo Mariani dell’Arpam.
Al centro della discussione sono state anche le buone pratiche del ciclo dei rifiuti che sono state presentate da Giuseppe Giampaoli, direttore del Cosmari; Mauro Tiviroli, AD di Marche Multiservizi, Stefano Sartini, dirigente area servizi ambientali dell’Aset,; il vice presidente di Legambiente Stefano Ciafani e il presidente di Legambiente Marche, Luigino Quarchioni.


L’ufficio stampa di Legambiente Marche
Francesca Pulcini
334.6031135